Concetto

CONCETTO DI CORTE FRONTALE 2022

Preambolo

Per circa 10 anni, l’Europa ha perseguito una politica sempre più radicale e disumana di chiusura delle frontiere e di respingimento dei rifugiati. Le convenzioni e le leggi internazionali vengono palesemente ignorate. I leader politici e i funzionari commettono sistematicamente crimini contro l’umanità. Sono colpevoli di non aver assistito le persone in pericolo e sono complici di torture, stupri e omicidi. Si fanno accordi ostili con gruppi criminali e governi illegittimi.

Come risultato di questa politica vergognosa, decine di migliaia di persone sono morte miseramente per annegamento o per qualche altro pericolo.
Abbiamo i nomi dei responsabili di questi crimini contro l’umanità. Li chiameremo a rispondere delle loro azioni e li porteremo davanti ai tribunali ordinari o al Tribunale Front-Lex 2022 di Bruxelles.

Chi sarà perseguito?

Un totale di 24 funzionari dell’UE e delle sue agenzie come Frontex, così come politici e funzionari di 10 stati europei: Germania, Francia, Italia, Svizzera, Austria, Grecia, Ungheria, Croazia, Regno Unito e Paesi Bassi, saranno perseguiti.

Quali reati saranno ammessi e indagati?

I seguenti reati saranno sottoposti alla Corte per un esame preliminare e ammessi
Mancata assistenza a una persona in pericolo con conseguente morte; ostacolo all’assistenza con conseguente morte (procedura strategica contro la partecipazione pubblica); violazione della dignità umana e della Convenzione sui diritti umani CEDU (art. a seconda del caso/testimone); crimini contro l’umanità.

Atti

Luogo del processo: Bruxelles.
Bruxelles è la sede della politica europea.
Durata: da venerdì a lunedì (su 4 giorni).
Durante i primi 3 giorni, 24 imputati saranno processati.
Ognuno di loro sarà processato per due capi d’accusa e sarà ascoltato per circa due ore.
Riabilitazione e rettifica pubblica.
Lunedì, il Tribunale esaminerà la diffamazione, la discriminazione e la criminalizzazione degli operatori umanitari dei rifugiati. Fornire aiuto non è un crimine, è un dovere, e ricevere aiuto è un diritto. Fornire aiuto non dovrebbe essere proibito. I casi di soccorritori e volontari ingiustamente puniti saranno sottoposti al Tribunale e sarà raccomandata la loro riabilitazione.

Forum per “l’altra Europa

Vogliamo anche dare all’Altra Europa una piattaforma forte ed efficace. A tal fine, una manifestazione dell'”Altra Europa” sotto forma di un enorme forum avrà luogo parallelamente al processo durante i 4 giorni, con attivisti, sindaci, comuni, ONG, ecc. Questo incontro potrebbe avvenire, per esempio, in un centro culturale o in un campus. Questo trasferimento è necessario a causa della mancanza di spazio al Tribunale.
Invece di concentrare le riunioni in un luogo, potrebbero essere diffuse e propagate in diversi luoghi e spazi più piccoli. Questo potrebbe anche permettere l’implementazione in condizioni di pandemia.

Riunioni per l’altra Europa

I comitati nazionali possono fare rete con Front-Lex e organizzare altri raduni in altre città europee, contemporaneamente alle prove o in una data successiva. Inoltre, raggiungeremo umanisti impegnati, artisti visivi, musicisti, scrittori e personaggi pubblici. Proporremo idee per L’Altra Europa: per esempio, un appello a livello europeo per un’accoglienza diretta e non burocratica dei rifugiati da parte di comunità, parrocchie, famiglie e individui, sul modello della Freiplatzaktion svizzera per i rifugiati cileni nel 1973.

Giudizio

Dopo il processo vero e proprio, i giudici si ritirano per deliberare e rendere la loro sentenza. Il verdetto dei giudici sarà annunciato solo qualche giorno dopo a Bruxelles (o Gand). Ci aspettiamo che il giorno in cui i giudici leggeranno il loro verdetto sarà ampiamente coperto dai media. Questa potrebbe essere una buona occasione per organizzare altri eventi. La lettura del verdetto sarà tradotta simultaneamente e trasmessa in diretta in diversi luoghi della città e altrove.

Composizione del tribunale

La giuria sarà composta da almeno sei giudici riconosciuti e rispettati provenienti da diversi paesi, oltre a un cancelliere. I giudici straordinari possono essere nominati per l’udienza delle domande di grazia (il lunedì). Possono quindi essere nominati due diversi collegi di giudici.

Protocollo di protezione e sicurezza

Per tutti questi eventi, è necessario un protocollo di sicurezza; oltre alla solita protezione della polizia, dobbiamo richiedere una protezione speciale per i testimoni, le vittime e i giudici. Devono essere prese misure specifiche per evitare perturbazioni causate da azioni dell’estremismo di destra. Questo pericolo latente, pianificato o spontaneo, deve essere preso sul serio

Preparazione delle accuse e dei casi

Un totale di 24 politici e funzionari saranno incriminati. Esperti e avvocati prepareranno dossier d’accusa dettagliati ed esemplari per tutte le accuse. Questi saranno presentati ai giudici con largo anticipo in modo che possano prepararsi e, se necessario, formulare domande. I casi saranno presentati dagli avvocati dell’accusa e arricchiti da dichiarazioni di testimoni, vittime ed esperti. I testimoni e le vittime possono essere interrogati dai giudici. In casi eccezionali e debitamente motivati, i testimoni e gli esperti possono essere ascoltati e interrogati in videoconferenza.

Regolamentazione del contatto con i giudici

Il contatto con i giudici deve essere limitato a una persona del comitato. A tutti gli altri membri del comitato sarà severamente vietato comunicare con i giudici. Questo per garantire la credibilità generale del Tribunale. I giudici e i testimoni/vittime/esperti saranno alloggiati in alberghi separati.

Diritti di comparizione e rappresentanza legale dell’accusato.

L’accusato avrà il diritto di comparire di persona e sarà formalmente convocato per farlo. Gli accusati che compaiono di persona sono tenuti a presentare in anticipo un affidavit scritto che non interferirà o disturberà in alcun modo il procedimento del Tribunale.

Eventi satellite del processo e della sentenza

Il Tribunale sarà tradotto simultaneamente in quattro o cinque lingue, trasmesso in diretta e trasmesso nelle varie località dove avranno luogo gli eventi satellitari (proiezioni pubbliche). La stampa, la radio e la televisione potranno coprire le prove e gli eventi collaterali in diretta dopo aver ottenuto l’accreditamento.

Eventi collaterali al Tribunale e alla lettura del verdetto

Il Tribunale sarà tradotto simultaneamente in quattro o cinque lingue, trasmesso in diretta e trasmesso nelle diverse località dove avranno luogo gli eventi satellitari (proiezioni pubbliche). La stampa, la radio e la televisione potranno coprire le prove e gli eventi collaterali in diretta dopo aver ottenuto l’accredito.

Ammissione del pubblico

L’ingresso al Tribunale è possibile solo dietro presentazione di un documento d’identità valido e di un biglietto d’ingresso ottenuto in anticipo.

Annuncio dei processi di diritto comune degli imputati

Alla conferenza stampa in cui viene reso pubblico il verdetto del Tribunale, il Comitato Front-Lex annuncerà anche gli imputati che saranno perseguiti nei tribunali ordinari.

Finanziamento e budget

Il finanziamento per i primi mesi è stato fornito dalla Fondazione Front-Lex.
Cerchiamo anche il sostegno di organizzazioni, fondazioni e donatori privati.
Per il finanziamento complessivo, abbiamo intenzione di lanciare una grande campagna di crowdfunding nel secondo trimestre del 2021.

Il bilancio 2021 per l’ufficio legale e il tribunale è di circa 650.000 euro.

Film documentario e riprese (Making-of)

Il Tribunale, la sua storia e gli eventi che lo circondano saranno documentati da una troupe professionale. Le discussioni sono già in corso a questo proposito.

I commenti sono chiusi.