Claude CALAME

Svizzera

Direttore degli studi alla EHESS

Tribunale di Bruxelles

Claude CALAME è direttore degli studi all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Successivamente ha insegnato nelle università di Losanna, Urbino e Yale. È uno storico e antropologo della cultura greca antica. È sensibile alle relazioni neocoloniali di dominazione con cui i paesi del Nord hanno sottomesso i paesi del Sud attraverso la globalizzazione intermedia, e denuncia le conseguenze sociali ed ecologiche di questa dominazione. Inizialmente attivo nel movimento SOS Asile in Svizzera, si batte per il rispetto dei diritti individuali e sociali dei migranti come membro di LDH (sezione EHESS), ATTAC (comitato per la migrazione) e Ensemble!
Nel gennaio 2019, ha denunciato la morte di migliaia di migranti nel Mediterraneo centrale davanti al Tribunale permanente per i diritti dei rifugiati di Parigi. Ha anche coeditato, con Alain Fabart, il volume edito Forced Migration, Discrimination and Exclusion. Les enjeux de politiques néocoloniales (Parigi, Le Croquant, 2020).

Claude Calame

I commenti sono chiusi.